ARCHIVIO COMUNICATI E NOTIZIE SNALS - SNALS MANTOVA

PEC lombardia.mn@pec.snals.it
Vai ai contenuti

Menu principale:

ARCHIVIO COMUNICATI SNALS: MARZO 2015 / FEBBRAIO 2016
******* NEWS IN PILLOLE *******  
      

Corso di preparazione al concorso
per tutti gli ordini di Scuola

Il primo modulo base di preparazione al concorso per infanzia e primaria si è concluso.
Il primo modulo base di preparazione al concorso scuola secondaria di 1° e 2° grado partirà domenica mattina (28/02/2016) presso la sede Snals alle ore 9.00.
Relazionerà la dirigente scolastica Cristina Bonaglia.
Per partecipare inviare modello scheda di adesione reperibile sul sito entro venerdì 25/02 ore 16.00.
Le date successive sono da concordare.
Per adesione a ulteriori moduli per infanzia e primaria inviare modulo di adesione entro venerdì 4/03/2016  ore 16.00.
---------------------------
CORSI DI PREPARAZIONE AL CONCORSO
Scuola Secondaria: la formazione per la preparazione al prossimo concorso per la scuola secondaria di 1^ e 2^ grado, avrà inizio dal giorno 27-28 febbraio 2016 presso la sede provinciale SNALS. Orario da fissare. Compilare, per chi non avesse ancora provveduto, il modulo di adesione.  
Costo= 50 Euro   ---> scarica il modulo

Scuola dell'Infanzia/Primaria: si darà avvio ad un secondo corso, distintamente per scuole Inferiori e Primarie, a partire dal 27-28 febbraio 2016.
Gli interessati daranno eventuali adesioni tramite contatti o referenti provinciali.   
Costo= 50 Euro    ---> scarica il modulo
                            
---------------------------
AZIONE N°82
Udienza al TAR:data da comunicare
---------------------------
AZIONE N°78
Consiglio di Stato in attesa di udienza definitiva.
---------------------------
SECONDO INCONTRO
Il secondo incontro, per la preparazione al concorso, si terrà domenica 07 febbraio 2016, presso la sede provinciale SNALS, con i seguenti orari:
  • Scuola dell'Infanzia ore 08,30 ---> 10,30
  • Scuola Primaria ore 10,30 ---> 12,30
---------------------------
PREPARAZIONE AL CONCORSO
Si comunica che, la formazione per la preparazione al prossimo concorso, avrà inizio sabato 30 gennaio 2016, presso la sede provinciale SNALS, con i seguenti orari:
  • Scuola dell'Infanzia ore 14,00 --> 16,00
  • Scuola Primaria ore 16,00 --> 18,00
---------------------------
AZIONE N. 82
Ricorsi Tar Lazio abilitati esclusi dal piano straordinario di assunzione di cui al D.D.G. 767/15 Comunicazione numeri di ruolo e data udienze.....
---------------------------
RICHIESTE DI PENSIONAMENTO 2016
Si informano gli interessati che le domande di pensionamento dovranno essere presentate al MIUR tramite l'applicazione presente su piattaforma "Istanze On Line".
---------------------------
CORSI SNALS IN PREPARAZIONE DEI CONCORSI
SNALS comunica l'intenzione di organizzare corsi in preparazione dei concorsi....
---------------------------
AZIONE 78
----------------------------
FASE C - CALENDARIO PROVINCIALE
----------------------------
CONCORSO 2015
63mila posti a bando entro il primo di dicembre più 30mila assunzione da GaE......
----------------------------
RICOSTRUZIONI DI CARRIERA:



---------------------------------------------------------------
       NEWS IN EVIDENZA    

23 FEBBRAIO 2016

PART-TIME
Personale docente scuola secondaria di I e II grado.
---------------------------------------------------

03 FEBBRAIO 2016

AZIONE N. 82
Ricorsi Tar Lazio abilitati esclusi dal piano straordinario di assunzione di cui al D.D.G. 767/15
Comunicazione numeri di ruolo e data udienze
Ricorsi ricorrenti con servizio superiore a 36 mesi
---------------------------------------------------
21 DICEMBRE 2015

SCUOLE SECONDARIE
NEO IMMESSI IN RUOLO IN FASE C


-------------------------------------------------------------
14 NOVEMBRE 2015

AZIONE 81
RICORSO PEREQUAZIONE AUTOMATICA PENSIONI
SCADENZA 30 NOVEMBRE 2015 (DILAZIONABILE)

-------------------------------------------------------------
04 NOVEMBRE 2015

Legge 107/2015
Ripartizione organico dell’autonomia – “Fase C)”

Con riferimento all’oggetto, conclusa la prescritta fase di informativa con le organizzazioni
sindacali regionali di comparto e facendo seguito all’assegnazione agli Uffici Scolastici Territoriali
disposta con D.D.G. del 21 ottobre 2015, n. 1404, si trasmette la ripartizione del numero di posti di
organico del potenziamento spettanti a ciascuna istituzione scolastica divisi per ordine e grado di
scuola, ivi compresi i CPIA......

LEGGI ANCHE:
FASE C (Doc)

--------------------------------------------------------------
15 OTTOBRE 2015

 
AVVISO PER GLI ISCRITTI: AGGIORNAMENTO DATI

 
Al fine di aggiornare la nostra banca dati per poter svolgere un servizio più efficiente, chiediamo a tutti gli iscritti di comunicarci
 
via E-mail a: lombardia.mn@snals.it
oppure tramite Fax al numero  0376 222 949
i seguenti dati:
 
Cognome e Nome
Indirizzo
E-mail
Cellulare
Tipo di  Contratto [Tempo indeterminato / Tempo determinato – Sede di servizio  - Classe di concorso – Tipo di iscrizione (Contanti o Delega con trattenuta sullo stipendio)].


------------------------------------------------------------------

14 OTTOBRE 2015

PRESENTATI DUE RICORSI AL TAR DEL LAZIO
CONTRO
"LA BUONA SCUOLA"


----------------------------------------------------------------

08 OTTOBRE 2015

SISTEMA INTEGRATO
DI
EDUCAZIONE ED ISTRUZIONE
(0 – 6 ANNI)

INCONTRO AL MIUR DELEGA L. 107/15

 
Si è svolto stamattina al Ministero l’incontro relativo alla delega al Governo prevista dall’Art. 1, comma 181 Legge 107/15, lett. e, in materia di “Sistema integrato di educazione ed istruzione 0/6 anni”.
 
Il Capo Dipartimento, nel suo intervento introduttivo, ha precisato che è intendimento del Ministero realizzare un ampliamento e miglioramento del servizio, ha ricordato il d.d.l. “Puglisi” presentato in Parlamento affermando che i servizi oggi esistenti e destinati ai bambini da 0 a 3 anni dovranno passare da “servizi a richiesta individuale” (cioè con partecipazione economica delle famiglie), a “servizi al cittadino” (caratterizzati da gratuità), senza, però, evidenziare il pensiero del M.E.F. al riguardo.
 
L’Ispettrice Silvestro, intervenuta subito dopo, ha fatto riferimento alle “Sezioni primavera” al momento funzionanti a livello sperimentale; alla necessità di ricondurre a sistema le varie leggi regionali che governano la fascia 0/3 anni, con conseguente omogeneizzazione delle attuali molteplici disparità; alla generalizzazione della scuola dell’infanzia con possibilità eventuale di obbligo di frequenza al V anno di vita del bambino; alla previsione di un nuovo titolo d’accesso per il personale educativo nonché alla liberalizzazione dei posti per l’organico funzionale della scuola dell’infanzia da utilizzare per la generalizzazione del servizio.
 
Nei loro interventi le OO.SS., in particolare lo SNALS CONFSAL, hanno ribadito:
 
     
  • La salvaguardia delle peculiarità      della scuola dell’infanzia (3/6) che è presa a modello in Europa,
  •  
  • La contrarietà ad una commistione      indistinta dei segmenti 0/3 e 3/6,
  •  
  • La protesta per l’esclusione dei Docenti      della Scuola dell’Infanzia dalla fase C delle assunzioni,
  •  
  • La richiesta di certezze contrattuali      e di stato giuridico per i Docenti della Scuola dell’Infanzia,
  •  
  • La necessità di una continuità vera      nel processo 3/14 anni e non la riduzione della stessa alla fase 0/6 onde      evitare di disperdere la qualità educativa dell’attuale Scuola      dell’Infanzia, che, fra l’altro, deve continuare ad essere “gratuita”,
  •  
  • La necessità che il controllo di      qualità del sistema resti al MIUR e non venga delegato agli EE.LL.,
  •  
  • La necessità di istituire tavoli di      lavoro tecnico con le OO.SS. al fine di realizzare una delega rispondente      alle esigenze della società e coerente con i principi contrattuali di      tutela del personale,
  •  
  • La richiesta di approfondimenti      contrattuali con le OO.SS., con l’interlocuzione imprescindibile del      Ministero Economia e Finanze e dei vertici istituzionali degli Enti      Locali.
 
L’Amministrazione ha dato disponibilità in merito ai passaggi richiesti, riservandosi di effettuare altre convocazioni.
 
------------------------------------------------------------------


01 OTTOBRE 2015

RICORSO PER TUTTI GLI ABILITATI
SCADENZA 9 OTTOBRE

Destinatari:
TFA, PAS, Diploma magistrale abilitante, Laureati in scienze della formazione primaria che non siano già in GAE – né a pieno titolo né con riserva e che non siano in graduatoria di merito.

 
1) Comunicazione ai ricorrenti
 
2) Scheda di adesione
 
3) Procura alle liti
 
4) Istanza fissazione udienza
 

------------------------------------------------------------------------

02 SETTEMBRE 2015

 
Tribunale di Mantova: conferma la carenza di giurisdizione del tribunale ordinario in materia di inserimento GAE: Compete al TAR.
Respinta l’urgenza Sentenza definitiva sul merito a fine gennaio.



--------------------------------------------------------------------

26 AGOSTO 2015

ASSUNZIONI IN RUOLO FASE B
Nei primi giorni del mese di settembre prossimo venturo, sul sito istituzionale del Ministero www.istruzione.it, verrà pubblicato l’avviso della disponibilità sul sistema informativo (Portale Istanze Online_archivio personale) delle proposte di nomina in ruolo in esito alla “Fase B” del piano assunzionale straordinario. Sul medesimo sito istituzionale sarà operativa una funzione di interrogazione per la relativa consultazione.
Gli interessati, entro il termine perentorio di 10 giorni dalla data di pubblicazione dell’avviso, dovranno provvedere tramite il Portale Istanze Online all’accettazione o rinuncia della proposta. (Si ricorda che la mancata accettazione entro il predetto termine perentorio produce gli stessi effetti della rinuncia).
Dell’esito della partecipazione alla “Fase B” del piano assunzionale verrà data notizia per posta elettronica alla casella e-mail indicata nella domanda, fermo restando che, ad ogni effetto, le comunicazioni con i soggetti destinatari del piano assunzionale avvengono esclusivamente attraverso l’uso del sistema informativo.


--------------------------------------------------------------

19 AGOSTO 2015

PIANO ASSUNZIONI STRAORDINARIO

In vista delle prossime convocazioni per la disponibilità all’accettazione della nomina  in ruolo (fasi B e C) si invitano i docenti che non hanno una casella di posta certificata a “pulire regolarmente” la casella di posta comunicata in istanze on line.
E’ opportuno visionare la stessa  quotidianamente, sin dai prossimi giorni.
Nel caso infatti di “non ricevimento della mail” perché la casella di posta risulta satura, passati i 10 giorni, decade la possibilità di immissione in ruolo.

-----------------------------------------------------------

06 AGOSTO 2015
 
 
FARE O NON FARE
la
 
 
domanda di partecipazione
alla fase nazionale d’assunzione
 
 
In data odierna con la faq n. 18 (leggere faq 18 – 19 -22- 23) il MIUR chiarisce che chi non produce la domanda per la fase nazionale di assunzioni permane nelle GAE territoriali.  Nel contempo chiarisce che l’utilizzo delle stesse non potrà avvenire presumibilmente  prima dell’a.s.  2017/18 e su un numero limitato di posti.
 
Viene chiarito altresì che non si potranno fare più di 36 mesi di supplenza e che quelle annuali saranno possibili probabilmente solo dal 2017/18 poiché per il 2015/16 e forse anche per il 2016/17 non vi saranno posti vacanti e disponibili (vedi faq  19 con motivazioni).
 
Con le F.a.q. N° 22 e 23 si forniscono assicurazioni circa l’assegnazione della sede più favorevole e sulla possibilità (febbraio 2016) di presentare domanda di trasferimento in altra sede ritenuta migliore per l’anno scolastico 2016/2017.
 
A tutt’oggi questi sono gli ulteriori elementi per una decisione che rimane comunque difficile.


--------------------------------------------------------
                                                                   05 AGOSTO 2015

Domanda di partecipazione al piano nazionale assunzioni
 
Consigliata la presentazione della domanda anche agli abilitati inclusi in 2^ fascia d’istituo

----------------------------------------------
                                           30 LUGLIO 2015
Nomine in Ruolo (fasi b e c)
Domanda di partecipazione
su base Nazionale

 
Si precisa che non c’è obbligo di produrre entro il 14 agosto la domanda di partecipazione alle assunzioni su base nazionale.
 
Chi non la fa rimane nelle GAE PROVINCIALI ma non partecipa alle circa 50.000 nomine in ruolo su organico aggiuntivo che verranno effettuate entro l’anno scolastico 2015/16.
 
Il problema è che in base alle risposte date fino ad oggi (30 luglio 2015) nelle Faq del Miur (n. 10) gli interessati che non producono la domanda di partecipazione alle nomine nazionali rimarranno nelle GAE provinciali fino alla loro “soppressione”.
 
Con ciò il MIUR non da certezza sul mantenimento delle GAE fino al loro esaurimento.
 
Lo SNALS ha sollecitato una risposta più chiara ma temiamo che il MIUR in proposito, non voglia/possa fornire ulteriori chiarimenti.
 Allo stato attuale quindi ciascuno deve valutare i rischi derivanti dalla scelta di non chiedere/o chiedere la partecipazione alle nomine nazionali.
ARCHIVIO 2015: IN EVIDENZA

                                                               Agosto 2015

Il Sole 24 Ore
01 agosto 2015    
                                       
            Meno classi di concorso
         Docenti più interdisciplinari

                                        
----------------------------------------------------------
                                                                     Luglio 2015

Calendario delle operazioni di nomina in ruolo
Personale docente di ogni ordine e grado
per a.s. 2015/16




 
I NOSTRI RICORSI
CONTRO
"LA BUONA SCUOLA"
 
 
Come è noto, con l’approvazione della disegno di legge “la buona scuola” il Governo ha perpetrato l’ennesimo atto di arroganza nei confronti del personale della scuola.
 
 
Per quanto concerne le questioni generali quali, ad esempio, la libertà di insegnamento, l’eccessivo ricorso a delega, i poteri conferiti al dirigente scolastico, l’invasione con la legge su aspetti prettamente contrattuali, l’esclusione del personale ATA dall’organico dell’autonomia in contrasto col disposto della legge 35/2012, sarà cura del sindacato predisporre tutte le opportune iniziative, politiche e giudiziarie.
 
 In relazione invece agli aspetti che riguardano il tema del precariato, le immissioni in ruolo, le future procedure concorsuali ed in generale tutti gli aspetti relativi al singolo rapporto di servizio, sono in corso di studio da parte dell’Ufficio legale nazionale una serie di iniziative volte a tutelare, tutti coloro che sono gravemente pregiudicati dalla riforma.





Assemblea del 07 luglio 2015

Il 7 luglio 2015 alle ore 10.30 presso I.T.I. "E. Fermi" di Mantova alla presenza dei consulenti legali del pool di Roma e Mantova, si è svolto l'incontro per discutere ed approfondire tematiche e dettagli inerenti a tutte le azioni legali in corso. L'assemblea è stata molto partecipata e sono stati affrontati, illustrati e chiariti i vari aspetti dei ricorsi con i relativi iter (Vedi spazio UFFICIO LEGALE - RICORSI ED AZIONI)
In sintesi:
Azione 76: Insegnanti già inclusi in Gae e depennati per mancato aggiornamento della domanda. Sentenza favorevole del Consiglio di Stato al reinserimento.
Azione77: laureati in scienze della formazione primaria. In attesa di sentenza
Azione78: diplomati magistrali ante 2001/2002 .In attesa di fissazione di udienza. Sembra che il Tar sia intenzionato a rinviare il problema al giudice del lavoro.
Azione 78 Ter: diplomati magistrali ante 2001/2002. Sarà presentata al giudice del lavoro martedì 14 luglio
Azione 38: richiesta di stabilizzazione per chi ha 36 mesi di servizio in applicazione della Sentenza europea. Nell’udienza di giugno si è concordato il rinvio a febbraio 2016 in attesa della decisione in merito all’applicazione della sentenza da parte della corte costituzionale
Azione 38bis: richiesta di stabilizzazione per chi ha 36 mesi di servizio in applicazione della Sentenza europea. Sarà presentata subito dopo sentenza della Corte costituzionale



Utilizzazioni e assegnazioni provvisorie del personale docente, educativo ed A.T.A. per l'anno scolastico 2015/16 - Emanata nota MIUR per presentazione delle domande

Vi comunichiamo che in data 19 maggio 2015, il Miur ha emanato la nota 15379,

Vi comunichiamo che il 19 maggio 2015, il Miur ha emanato la nota 15379, avente per oggetto: “Utilizzazioni ed assegnazioni provvisorie del personale docente, educativo ed A.T.A. per l'anno scolastico 2015/16. Trasmissione ipotesi CCNI e presentazione domande.”.
Con la stessa sono state definite le date di presentazione delle domande di utilizzazione e assegnazione provvisoria come appresso riportato:
-      dal 15 al 30 giugno personale docente della scuola dell'infanzia e della primaria (le relative domande saranno presentate esclusivamente tramite la modalità istanze on-line);
-      dal 1° al 15 luglio personale docente della scuola di I e II grado (le relative domande saranno presentate esclusivamente tramite la modalità istanze on-line);
-      dal 1° al 15 luglio personale educativo e docenti di religione cattolica;
-      entro il 10 agosto personale A.T.A.
Per le domande per la scuola dell’infanzia, primaria, secondaria di I e II grado, formulate on-line, vengono definite ulteriori istruzioni con guide operative sul portale istanze on-line; invece le domande relative al personale educativo, ai docenti di religione cattolica e al personale ATA saranno prodotte in cartaceo con le modalità appresso riportate.
Le domande di utilizzazione vanno indirizzate all'Ufficio territorialmente competente della provincia di titolarità, per il tramite del dirigente scolastico dell'istituto di servizio.
Le domande di assegnazione provvisoria e di utilizzazione in altra provincia vanno presentate direttamente all'Ufficio territorialmente competente della provincia richiesta e, per conoscenza, all'Ufficio territorialmente competente della provincia di titolarità. Nel caso di domande presentate con modalità on-line andranno inviate esclusivamente all'Ufficio territoriale della provincia di destinazione; il sistema informativo informerà l'Ufficio territoriale della provincia di titolarità.
Le domande di utilizzazione e di assegnazione provvisoria degli insegnanti di religione cattolica devono essere presentate alle Direzioni regionali competenti (ossia alle Direzioni Regionali nel cui territorio è ubicata la Diocesi richiesta).
Al personale che produca domanda anche per diverso ordine di scuola si applica la data di scadenza del proprio ordine di appartenenza.
La documentazione e le certificazioni relative alle domande seguono le disposizioni dell’art. 9 delCCNI per la mobilità (23/2/2015) e dell’art. 4 della O.M. n. 4 del 24/2/2015.
Ai fini della valutazione del punteggio per le utilizzazioni gli interessati non devono inviare alcuna documentazione, in quanto la valutazione dei titoli è formulata dalla istituzione scolastica di servizio. Ai fini della precedenza nelle operazioni e per la documentazione dei requisiti per le assegnazioni provvisorie vanno presentate dichiarazioni sostitutive delle certificazioni, ai sensi dell’art. 9 del CCNI 23/2/2015 e della O.M. n. 4 del 24/2/2015, con l’eccezione dei casi in cui, in base a tali disposizioni, va espressamente prodotta una documentazione.
Nel caso di domande on-line sarà possibile, per gli interessati, l’invio della documentazione in formato elettronico.
La nota emanata in data odierna contiene, al fine di consentire l’operatività, in allegato, l’Ipotesi di CCNI relativa alle utilizzazioni e assegnazioni provvisorie per l’a.s. 2015/2016, sottoscritta il giorno 13/5/2015 e preannuncia agli UU.SS.RR. l’invio del CCNI, non appena lo stesso sarà munito di certificazione, al termine dell’iter di verifica previsto dall’art. 40-bis del D.Lgs. n. 165/2001.
Alla nota sono allegati i moduli domanda relativi a tutte le categorie di personale scolastico.
Torna ai contenuti | Torna al menu