SFOGLIA L'ARCHIVIO - SNALS MANTOVA

PEC lombardia.mn@pec.snals.it
Vai ai contenuti

Menu principale:

ARCHIVIO 2016/17 BACHECA DIGITALE >>> COMUNICATI SNALS
******* ARCHIVIO NEWS IN EVIDENZA ******* SNALS  A. S. 2016/17 *******  
      


ASSEGNAZIONI ED UTILIZZAZIONI
DOMANDE E MODULISTICA

Si comunicano i periodi utili alla presentazione delle domande di ASSEGNAZIONE/UTILIZZAZIONE per l'anno scolastico 2017/18:
  • SC. INFANZIA DAL 10 AL 20 LUGLIO 2017
  • SC. SECONDARIA DAL 24 LUGLIO AL 02 AGOSTO 2017
  • MODELLO "B" SCELTA SCUOLE DAL 14 AL 25 LUGLIO 2017

---------------------------------

DM n. 374 del 1°giugno 2017
Aggiornamento II e III fascia
Graduatorie di circolo e di istituto
Personale docente ed educativo
Triennio scolastico 2017/20

Si comunica che le funzioni di trasmissione da parte delle scuole al Sistema Informativo sono prorogate dal 30 giugno 2017 al 13 luglio 2017.

Pertanto, le funzioni POLIS di presentazione, in modalità telematica, del modello B di scelta delle sedi saranno disponibili dal 14 luglio 2017 al 25 luglio 2017.



---------------------------------
    
RICORSI TAR LAZIO
D.M. 400 DEL 12 GIUGNO 2017
INSERIMENTO NELLE GAE

    
Con il D.M. n. 400 del 12 giugno 2017, il Miur ha disposto l’aggiornamento delle graduatorie ad esaurimento del personale docente valevoli per il triennio scolastico 2014/2017, successivamente prorogato al 2019 (art. 1, comma 10 bis D.L. 210/2015).
In particolare, il decreto disciplina, con effetto dall’ a.s. 2017/2018, lo scioglimento della riserva da parte degli aspiranti già inclusi con riserva perché in attesa di conseguire il titolo abilitante e che conseguiranno l’abilitazione entro l’ 8 luglio 2017.

    
AZIONE LEGALE PER ABILITATI CHE VOGLIONO INSERIRSI IN GAE O PER QUELLI INSERITI CON RISERVA CHE VOGLIONO AGGIORNARE LA LORO POSIZIONE.

    
Allegare:
  • Lettera di presentazione
  • Modello di domanda inserimento gae nuovo
  • Modello domanda-diffida nuovo  aggiornamento GAE


---------------------------------

Rinnovo graduatorie d’istituto
TRIENNIO 2017/18 2018/19  2019/20

    
LE NOVITA’
Chi è in GAE per un insegnamento potrà aggiornare la sua posizione (punteggio) nella graduatoria di scuola per gli altri insegnamenti per cui.............

    
MODALITA’ E SCADENZA
PRESENTAZIONE DOMANDE*
Le domande si presentano compilando apposito modello cartaceo ed inviandolo a una scuola  della provincia prescelta entro il 24 giugno.........

*Si precisa che i modelli di domanda vanno consegnati SENZA ELIMINARE ALCUNA PAGINA.
Quelle non compilate vanno semplicemente barrate e firmate.

OGNI PAGINA DOVRA' ESSERE DATATA E FIRMATA!

----------------------------------------------------------------------------

SPECIALE ASSISTENZA ALLA MOBILITA' 2017

Si avvisano tutti gli iscritti che, in vista delle future scadenze relative alla MOBILITA' 2017, SNALS invita a preparare la documentazione necessaria e prendere appuntamento solo dopo aver compilato gli allegati salvandoli su chiavetta.
Coloro che avranno problemi di carattere informatico, potranno presentarsi presso gli uffici provinciali con gli allegati cartacei, già compilati nonchè muniti di credenziali di Istanze OnLine (username-password-codice personale).
Le date per la presentazione della domanda sono:
dal 13 aprile al 6 maggio DOCENTI – con procedura POLIS
dal  4 maggio al 24 maggio ATA – con procedura POLIS
SEDE DI CASTIGLIONE DELLE STIVIERE: 27 APRILE 2017
SEDE DI VIADANA: 29 APRILE 2017
SEDE DI OSTIGLIA: DATA DA CONCORDARE
Per appuntamenti telefonare allo 0376-328711 oppure utilizzare l'applicazione



Specifiche:
1 DICHIARAZIONE PERSONALE: Va compilata da tutti. Ognuno compili le parti per cui ha interesse SENZA CANCELLARE le altre.
2 ALLEGATO D – Va compilato da tutti
3 ALLEGATO F DICHIARAZIONE DI SERVIZIO CONTINUATIVO – Va compilato solo da coloro che sono TITOLARI e in servizio nella stessa istituzione scolastica  da almeno 3 anni (non si contano  l’anno di prova e gli anni in cui si è stati in assegnazione provvisoria).  Va compilato anche dai perdenti posto.
4 Dichiarazione diritto precedenze e legge 104 – Solo da chi si trova in questa situazione.


--------------------------------

RICORSI INSERIMENTO II FASCIA
GRADUATORIE DI CIRCOLO E D’ISTITUTO ANNO 2017


--------------------------------

SPECIALE ASSISTENZA FISCALE

 
PRENOTAZIONI MOD.730/2017

 
Per l’ASSISTENZA FISCALE,
 
qualunque sia la sede richiesta
 
occorre telefonare allo 0376 328711

oppure attraverso l'applicazione

 
per fissare l’appuntamento



---------------------------------

CORSO DI FORMAZIONE PROFESSIONALE
E PREPARAZIONE AL CONCORSO
PER DIRIGENTE SCOLASTICO




---------------------------------

RICORSO PARITARIE

Riconoscimento del servizio pre- ruolo
svolto dai docenti nelle scuole paritarie
ai fini
della ricostruzione di carriera,
anzianità di servizio e mobilità




---------------------------------

 
CORSO DI FORMAZIONE PROFESSIONALE
E
 
PREPARAZIONE AL CONCORSO
PER
DIRIGENTE SCOLASTICO
 
 
Crediamo sia imminente l’uscita
del Bando
per Concorso a Dirigente.  
 
Convinti che una buona preparazione debba crearsi in tempi idonei dove lo studio, l’apprendimento, la memorizzazione e la riflessione siano integrati e armonizzati tra loro, per costruire una base forte di preparazione, vi invitiamo a iscrivervi per attivare da subito il vostro impegno sul percorso predisposto.

 



---------------------------------

La Segreteria Provinciale SNALS, propone, in sede Snals di via Imre Nagy, in collaborazione con CONFSALFORM  un seminario su:

DIRITTI E DOVERI
DEL
DOCENTE NEO ASSUNTO

1) mercoledì 18/01/2017
2) mercoledì 25/01/2017


---------------------------
AZIONE N. 98
INSERIMENTO NELLE GAE DIPLOMATI MAGISTRALI ENTRO A.S. 2001/2002
AZIONE NULLITA’ D.M. 495 DEL 22 GIUGNO 2016

 
Possono aderire al presente ricorso solo coloro i quali non hanno aderito al precedente ricorso al Tar ovvero al ricorso straordinario al Presidente della Repubblica avente ad oggetto l’inserimento in Gae in quanto in possesso del diploma magistrale.

Ai fini dell’ammissibilità dei ricorsi è necessario che gli interessati presentino comunque la domanda cartacea di inserimento nelle GAE, con raccomandata a/r, al Miur e all’Ambito territoriale prescelto, utilizzando il modello allegato alla presente.

Per consentire all’ufficio legale di predisporre per tempo utile il ricorso e ultimare i connessi adempimenti, il termine per la raccolta delle adesioni è fissato improrogabilmente il
9 gennaio 2017



---------------------------
 
                 RIEPILOGO RICORSI PROPOSTI          
               DALL’UFFICIO LEGALE CONFSAL  
    
                        Aggiornato al 22 dicembre 2016 (riepilogo n. 12/2016)

 
Si riporta di seguito uno schema riepilogativo dello stato dei ricorsi proposti dall’ufficio legale nazionale dinanzi al Tar Lazio, al Consiglio di Stato ed al Presidente della Repubblica.



---------------------------

CONVOCAZIONE
ASSEMBLEE SINDACALI PROVINCIALI                

---------------------------


INSERIMENTO GAE
DIPLOMATI MAGISTRALI
STUDIO AZIONE DI NULLITA’ DEL D.M. 495 DEL 22 GIUGNO 2016


---------------------------


 Mobilità docenti 2016/2017  
COMUNICATO CONGIUNTO
I sindacati scuola ricorrono al TAR e al Giudice del Lavoro

     LEGGI TUTTO
               

---------------------------

                 RICORSO                  
RICONOSCIMENTO SERVIZIO PRESTATO
IN SCUOLA PARITARIA
AI FINI DELLA MOBILITA'
E DELLA RICOSTRUZIONE DI CARRIERA


---------------------------

 
FINALMENTE DOCENTE DI RUOLO!
Corso di formazione
“Diritti, doveri, responsabilità del  docente”

                        LEGGI TUTTO

---------------------------


27 OTTOBRE 2016
INCONTRO
RSU /RSA/QUADRO PROVINCIALI

                       LEGGI TUTTO

---------------------------

RICORSI TAR LAZIO
Abilitati esclusi dal piano straordinario di assunzione
- COMUNICAZIONE UDIENZE -
- AZIONE N. 82 -

  • Ricorsi dei docenti con
  • servizio SUPERIORE A 36 MESI
  • Ricorsi dei docenti con
  • servizio INFERIORE A 36 MESI

                                                      LEGGI TUTTO


---------------------------------

RICORSI TAR LAZIO
D.M. 495 DEL 22 GIUGNO 2016  

RICORSO RISERVATO A COLORO CHE HANNO  PRESENTATO DOMANDA CARTACEA DI INSERIMENTO NELLE GAE NEL MESE DI LUGLIO 2016.
Inserimento nelle GAE per:
1)    Tutti coloro che sono in possesso del diploma magistrale      conseguito entro l’a.s. 2001/2002;
2)    Gli abilitati PAS;
3)    Gli abilitati TFA;
4)    laureati scienze della formazione;
5)    I depennati dalle Gae per aver omesso di aggiornare la loro posizione

Documenti da presentare:
  • COMUNICAZIONE RICORSI CAPO DELLO STATO
  • SCHEDA RICORSO 91 BIS
  • SCHEDA RICORSO 92 BIS
  • SCHEDA RICORSO 93 BIS
  • SCHEDA RICORSO 94 BIS
  • SCHEDA RICORSO 95 BIS

ENTRO GIOVEDI’ 6 OTTOBRE 2016
 

- SOLO PER ISCRITTI SNALS -  


---------------------------

DIPLOMATI MAGISTRALI ENTRO IL 2001/02
 IL CONSIGLIO DI STATO
DISPONE
L’IMMEDIATA ESECUZIONE DELL’ORDINANZA DI SOSPENSIVA
ACCOGLIENDO LA RICHIESTA DELLO SNALS

Il Consiglio di Stato con ordinanza n. 3458 del 12 agosto 2016 ha disposto l’immediata esecuzione della ordinanza di sospensiva n. 5445/2015 concernente i diplomati magistrali entro l’a.s. 2001/02 e ha ordinato di inserirli nelle graduatorie anche ai fini della immissione in ruolo ovvero della stipula di contratti di lavoro, facendo comunque salvi gli effetti della sentenza di merito.



---------------------------

ATTIVATA NUOVA CONVENZIONE A FAVORE DEGLI ISCRITTI SNALS CON UNIVERSITA’ PEGASO ON LINE

La Convenzione sviluppa una serie di progettualità per la predisposizione e la diffusione di iniziative di carattere formativo ed accademico



------------------------------------------------------------

Nell'augurare a tutti i soci ed assistiti un buon Ferragosto si comunica che i nostri uffici resteranno chiusi nella giornata di marted' 16 agosto 2016.

------------------------------------------------------------


Utilizzazioni ed assegnazioni provvisorie a.s. 2016/17: pubblicato il calendario di presentazione delle domande

Le domande vanno prodotte on line per tutti i docenti, tranne gli insegnanti di religione cattolica e i richiedenti l’utilizzazione nelle discipline specifiche dei liceimusicali che presenteranno i moduli cartacei.
Analogamente produrranno domande cartacee il personale ATA ed educativo.
In data 22 luglio 2016, il MIUR ha emanato la nota n. 19976, avente per oggetto: “Utilizzazioni e assegnazioni provvisorie 2016/2017: calendario delle date di presentazione delle domande”.

N.B.
Le domande di assegnazione provvisoria e di utilizzo per la scuola dell'infanzia e primaria si potranno inserire in "Istanze on-line" sino al giorno 18 agosto 2016.

---------------------------

Individuazione dei docenti trasferiti o assegnati agli ambiti territoriali e il conferimento degli incarichi nelle istituzioni scolastiche

MIUR Dipartimento per il sistema educativo:
nota prot. n° 2609 del 22 luglio 2016



---------------------------

RICORSI TAR LAZIO
D.M. 495 DEL 22 GIUGNO 2016
INSERIMENTO NELLE GAE

COMUNICATI

  • Assegnazione dei docente da ambito a scuola:
interrotta la trattativa   LEGGI TUTTO......

  • Insegnanti, ambiti e scuole: salta la trattativa.

Impossibile accettare che la scuola diventi un mercato dei titoli
Grave la responsabilità del ministro  

---------------------------


RICORSI TAR LAZIO
D.M. 495 DEL 22 GIUGNO 2016

 
Con il D.M. n. 495 del 22 giugno 2016 il Miur ha disposto l’aggiornamento delle graduatorie ad esaurimento del personale docente valevoli per il triennio scolastico 2014/2017.
 
In particolare, il decreto disciplina, con effetto dall’ a.s. 2016/2017, lo scioglimento della riserva da parte degli aspiranti già inclusi con riserva perché in attesa di conseguire il titolo abilitante e che conseguiranno l’abilitazione entro il giorno 8 luglio 2016 ovvero l’aggiornamento degli elenchi per l’effetto dell’acquisizione del titolo di specializzazione per il sostegno ovvero per la presentazione dei titoli di riserva acquisiti entro l’8 luglio.......

 

---------------------------


Indizione assemblee
Per sollecitare la partecipazione numerosa alla manifestazione si indiranno assemblee sindacali territoriali:
- Martedi’ 17 maggio a Mantova dalle 8-11 e 11-14
 ( Mantova e alto mantovano)

- Mercoledì 18 maggio  a Suzzara 8-11
 (Suzzarese, Ostigliese, Viadanese)

---------------------------



       MOBILITA' 2016/2017

MOBILITA’ FASE B-C-D (immessi in ruolo a.s. 2015/16 da GAE)

Prima di fissare l’appuntamento tutti devono:

1)      Aver compilato, scaricandoli dal sito, gli allegati (allegato D, Dichiarazione Personale) e per gli immessi in ruolo ante 2014-15 l’allegato di servizio continuativo ed eventualmente la dichiarazione per la legge 104. Portarli salvati su chiavetta.

2)      Ai fini della compilazione della domanda è necessario elencare in ordine di preferenza tutti gli ambiti nazionali. Nella domanda si possono/devono esprimere 100 ambiti.
Per tale motivo l’ufficio provvederà all’assistenza della procedura ma ciascuno completerà il caricamento delle restanti scelte e l’inoltro tramite l'applicazione:  

L'ASSISTENZA SARA' EFFETTUATA PRESSO LE SEDI DI VIADANA, CASTIGLIONE D/S E OSTIGLIA NELLE SEGUENTI DATE:


Operazioni di mobilità: trasferimenti e passaggi di cattedra

  • Dall’11/04 al 23/04 - SOLO Fase A: assunti entro il 2014/15, Dos, i docenti in sovrannumero e/o esubero, perdenti posto nell’ottennio, assunti nell’anno 2015/16 solo fase 0 ed A.
  • Tutti gli altri dal 9/05/2016 al 30/05/2016
  • Personale ATA: Dal 26/04 al 16 maggio.

A tutti i docenti interessati alle varie fasi della mobilità , si chiede di compilare gli allegati relativi alla loro posizione, qui sotto riportati:
 
·  Allegato D: scuola infanzia/ primaria, scuola secondaria.    (Riguarda tutti i servizi prestati sia come pre-ruolo che ruolo).
 
·  Allegato F:  unico per tutti gli ordini di scuola.
  (E’ la dichiarazione del servizio continuativo)
 
·  Dichiarazione personale.


 
Tali documenti, debitamente compilati, dovranno essere salvati in formato “Word”, su chiavetta USB.
 
Successivamente si potrà prendere appuntamento, telefonando in sede Snals provinciale al numero 0376/328711.
 
Saranno disponibili anche le sedi di Ostiglia, Viadana, Castiglione.             
>>> Leggi tutto...                         

   
---------------------------


SENTENZA TAR LAZIO
MIUR RIPRISTINI VECCHI ORARI IN ISTITUTI TECNICI

Accolto per terza volta nostro ricorso, ministero provveda

                      >>>  Leggi le agenzie di stampa, gli articoli






STAMPA TUTTO



                      
SENTENZE EUROPEE IN EVIDENZA
Lo SNALS-Confsal diffida il Governo: la sentenza della Corte di Giustizia Europea, di condanna all'Italia per l'abuso di contratti a termine nella scuola, va integralmente applicata 
Da anni lo SNALS porta avanti la battaglia per la stabilizzazione di tutto il personale precario della scuola e da sempre sostiene che dalla stabilizzazione deriverebbe un risparmio per lo Stato. Oggi, anche alla luce della sentenza CGE, lo Snals chiede che il governo attui una risoluzione "definitiva" che stabilizzi tutto il personale precario, docente e Ata, della scuola

LO SNALS-CONFSAL DIFFIDA IL GOVERNO:
LA SENTENZA DELLA CORTE DI GIUSTIZIA EUROPEA,
DI CONDANNA ALL’ITALIA
PER L’ABUSO DI CONTRATTI A TERMINE NELLA SCUOLA,
VA INTEGRALMENTE APPLICATA
 
Roma, 27 novembre.  La Corte di giustizia europea ha condannato l’Italia per l’abuso del contratto a termine, ritenendo la normativa italiana sui contratti di lavoro a tempo determinato nella scuola contraria al diritto dell’Unione.
In particolare, la Corte ha rilevato che l’accordo quadro del 18 marzo ‘99, che disciplina il lavoro a tempo determinato, si applica a tutti i lavoratori, senza distinzione in base alla natura pubblica o privata dello stesso. Si applica, quindi, anche ai docenti e al personale ATA assunti con contratto annuale.
Lo Stato Italiano ha abusato nell’utilizzare in modo continuativo i contratti a tempo determinato. In particolare, non ha indicato nei contratti né le ragioni che giustificavano il rinnovo né la durata massima totale dei contratti né il numero dei loro rinnovi.
Secondo la sentenza la normativa italiana, non prevedendo criteri obiettivi e trasparenti per verificare se il rinnovo risponda davvero a reali esigenze, non  può rispettare l’accordo quadro. In sostanza, essa non contempla nessuna misura diretta a prevenire e a sanzionare sul serio l’abuso di ricorso al contratto a termine da parte dello Stato Italiano.
Da anni lo Snals-Confsal porta avanti la battaglia per la stabilizzazione di tutto il personale precario della scuola e da sempre sostiene che dalla stabilizzazione deriverebbe un risparmio per lo Stato Italiano. Oggi, anche alla luce della sentenza della Corte di giustizia, lo Snals chiede che il governo attui una risoluzione “definitiva” che stabilizzi tutto il personale precario, docente e Ata, della scuola.
Sul fronte giudiziario, sono già migliaia i ricorsi patrocinati dai nostri legali su tutto il territorio nazionale in favore degli iscritti che avevano lamentato il comportamento illegittimo dello Stato Italiano. Altrettanti ricorsi partiranno se il governo non deciderà, come chiediamo, di porre fine a questa vergogna tutta italiana.
AZIONI 2015 IN EVIDENZA
Si riportano gli estremi della azioni intraprese:

Roma, 29 ottobre 2014
Prot. n. 202/MPN/MM/UL
Alle Segreterie provinciali Snals
 
OGGETTO: D.M. N. 235/2014 - AGGIORNAMENTO GRADUATORIE AD ESAURIMENTO PERSONALE DOCENTE ANNI SCOLASTICI 2014/2017 – AZIONI N. 75 – N. 78-N. 80
 
 
  • Azione n. 75Ricorso abilitati TFA (N.R.G. 8461/14)
In relazione a tale ricorso, si rammenta che l’ istanza di sospensiva è stata rigettata in quanto il Tar ha escluso la sussistenza del periculum.
L’udienza di merito non è ancora stata fissata pertanto i nostri legali presenteranno istanza di prelievo al fine di sollecitare la definizione in tempi brevi ed eventualmente proporre appello. La delicatezza della questione ed il concreto rischio di condanna alle spese in appello ha consigliato di non proporre appello avverso l’ordinanza cautelare.
 
  • Azione n. 78 - Ricorso diploma magistrale (N.R.G. 8458/14)
In relazione a tale ricorso, si rammenta che l’istanza di sospensiva è stata rigettata in quanto il Tar ha escluso la sussistenza del periculum. L’udienza di merito non è ancora stata fissata.
Al riguardo, si rappresenta anche che il Consiglio di Stato, con una recente ordinanza, ha sospeso una sentenza negativa del Tar del Lazio al fine di poter fissare al 17 febbraio 2015 la trattazione dell’appello. E’ bene tuttavia tener presente che il Consiglio di Stato, con un parere su ricorso straordinario, si è espresso nel senso che i titoli di studio (compreso il diploma magistrale) che in base al decreto interministeriale 460/1998 consentivano l’accesso al concorso, non valessero invece ai fini dell’ingresso nelle Gae in occasione del loro aggiornamento.
Alla luce di quanto sopra, i nostri legali chiederanno la discussione nel merito del ricorso in tempi brevi per poi valutare la possibilità di appello, anche sulla base dell’emananda sentenza del Consiglio di Stato prevista per febbraio prossimo.
Il precedente orientamento negativo del Consiglio di Stato ha indotto i nostri legali ad una condotta processuale prudenziale, diretta ad evitare una eventuale condanna alle spese legali. Condotta assolutamente non pregiudizievole agli interessi dei ricorrenti anche in considerazione del fatto che gli effetti della ammissione con riserva non si spingerebbero sino a consentire la nomina in ruolo o il conferimento di supplenze agli aspiranti.
 

  • Azione n. 80 - Ricorso laureandi scienze della formazione (N.R.G. 8460/14)
Si rammenta che il ricorso è stato rigettato con sentenza semplificata n. 7853/2014 L’eventuale appello, di difficile praticabilità stante il tenore della motivazione, può essere proposto dagli eventuali interessati entro il 30.12.2014. La mancata proposizione dell’appello comporterà l’inoppugnabilità della sentenza.
 
Con successivo comunicato verranno fornite ulteriori indicazioni in merito agli altri ricorsi (azioni nn. 76 – 77- 79).
L’ufficio legale resta a disposizione per ogni ulteriore chiarimento.
 
 
Distinti saluti.                                               f.to Il Segretario Generale
(Prof. Marco Paolo Nigi)
 
ARCHIVIO 2015: IN EVIDENZA
Occorre ripartire 
dalle professionalità della scuola

Nell'assemblea nazionale dello scorso 11 settembre, si decise di programmare momenti specifici per evidenziare le emergenze riferite ai diversi profili professionali operanti nella scuola. Il 1° appuntamento è per il 15 ottobre a Roma, coinvolgerà i dirigenti scolastici. Il 2°, il 22 ottobre, sempre a Roma, sulle problematiche del personale Ata. Infine, il 24 ottobre, manifestazione nazionale articolata in iniziative promosse a livello regionale
Dopo l'assemblea nazionale unitaria delle RSU (al Teatro Quirino l'11/9 u.s.), le organizzazioni sindacali emisero un COMUNICATO STAMPA il 16/9 nel quale preannunciavano le iniziative unitarie da effettuarsi nel mese di ottobre:
Dirigenti scolastici
15 
OTTOBRE  2015  h 10:30
ITIS Galilei - Via  Conte Verde, 51 - ROMA

Personale ATA
22 
OTTOBRE  2015  h 10:00
MIUR - Viale Trastevere - ROMA

PER VALORIZZARE
 IL LAVORO DEI DIRIGENTI SCOLASTICI
  • Rinnovo del CCNL scaduto da sette anni
  • Rinnovo dei Contratti regionali con recupero di tutte le quote non corrisposte (accessorio, reggenze)
  • Perequazione nell’ambito della dirigenza pubblica
  • Superamento delle differenze retributive legate alle modalità di reclutamento
  • Superamento dell’istituto delle reggenze
  • Liberazione dalle molestie burocratiche
  • Eliminazione delle responsabilità improprie derivanti dalla legge 107/2015
  • Riconduzione alla contrattazione della mobilità ecc. ecc.
  • Valorizzazione della collegialità come condivisione di responsabilità nei percorsi decisionali della scuola dell’autonomia
  
PER VALORIZZARE
 IL PERSONALE ATA
  • Varo di un piano di assunzioni e istituzione dell’organico funzionale di istituto
  • Abrogazione delle norme che tagliano gli organici, limitano le supplenze brevi, congelano il turn over per il passaggio del personale soprannumerario delle province
  • Generalizzazione della figura dell’Assistente Tecnico nelle scuole del primo ciclo
  • Superamento della esternalizzazione dei servizi ausiliari, tecnici e amministrativi nella scuola
  • Pagamento delle posizioni economiche ancora non liquidate
  • Emanazione di un bando dei concorsi (ordinario e riservato) per il profilo di Dsga
  • Riattivazione dei processi di mobilità professionale interna
  • Emanazione dell’Atto di indirizzo per i Dsga che “reggono” due scuole
  • Adeguamento del Sistema informativo e alla corretta applicazione delle leggi e delle norme contrattuali
Scarica i volantini in pdf: 


-----------------------------------------------------


RIAPERTURA TERMINI 
PRESENTAZIONE DOMANDE
 DI 
ASSEGNAZIONE PROVVISORIA INTERPROVINCIALE 
PERSONALE DOCENTE

Si riaprono i termini delle assegnazioni provvisorie interprovinciali come da nota del MIUR allegata.
Le domande in forma cartacea dovranno essere presentate solo dai soggetti sottoposti al vincolo triennale entro il 27 luglio 2015.


 
Graduatorie di istituto
Aggiornamento conseguimento titoli
(Vedi sito  AT MANTOVA DDG 6 luglio 2015)

E’ stato emanata la nota relativa alla modalità  e ai termini delle domande relative alla graduatorie di istituto ( DAL 13 LUGLIO) e precisamente:
ü  Inserimento  negli elenchi aggiuntivi in seconda fascia di istituto. Si dovrà fare  entro il 3agosto spedire con AR o pec o consegna a mano  con protocollo del modello A 3 alla scuola di riferimento (capofila) se si è già inseriti in graduatoria. Se non inseriti in alcuna graduatoria, spedire ad una scuola a scelta della provincia, precisando se il titolo è stato conseguito entro 1 febbraio 2015 o entro 1 agosto 2015
ü  Inserimento negli elenchi aggiuntivi di sostegno. Termine ultimo di presentazione 3 agosto ore 14.00. Utilizzare modello A5 disponibile sul portale di istanze on line del Miur con procedura informatica. Sono interessati i docenti inseriti sia in prima che seconda fascia.
ü  Iscritti in terza fascia  che conseguono abilitazione dopo il 3 di agosto. Dal 18 agosto potranno compilare modello A4
Da scaricare dal portale polis (Istanze on line) al fine di avere la priorità nel conferimento delle supplenze di terza fascia
 
SI RICORDA CHE L’UFFICIO SNALS E’ A DISPOSIZIONE PER ASSISTENZA: 
LUNEDI’-MERCOLEDI’ –VENERDI’ ORE 10.00 -12.00



Riportiamo gli estremi dell'azione di cui a seguire:

Roma, 17 aprile 2015
Prot. n. 54/MPN/MM/UL
Alle Segreterie provinciali Snals
 
OGGETTO: AZIONE N. 78 – IMPUGNATIVA D.M. 235/14 -  RICORSO TAR LAZIO DIPLOMATI MAGISTRALI ANTE 2001 (N.R.G. 8458/14)
 
Facendo seguito al precedente comunicato del 29 ottobre 2014 (che si allega), si rappresenta che il Consiglio di Stato, con sentenza n. 1973 del 16 aprile 2015, ha annullato il D.M. 235/14 nella parte in cui “non ha consentito agli originari ricorrenti, docenti in possesso del titolo abilitante di diploma magistrale conseguito entro l’anno scolastico 2001/2002, l’iscrizione nelle graduatorie permanenti, ora ad esaurimento”.
 
Premesso quanto sopra, in relazione al nostro ricorso pendente dinanzi al Tar del Lazio, si comunica che l’udienza di merito, nonostante i numerosi solleciti, non è ancora stata fissata.
 
Alla luce della favorevole decisione del Consiglio di Stato (che non può che risultare oltremodo utile alla nostra controversia), verrà proposta istanza motivata al fine di cercare di ottenere una rapida fissazione dell’udienza.
Sarà nostra cura comunicare tempestivamente la fissazione dell’udienza.
 
Infine, per coloro che non hanno impugnato il D.M. 235/14 dinanzi al Tar del Lazio entro i termini di decadenza, l’Ufficio legale predisporrà una apposita azione da proporre dinanzi al giudice del lavoro territorialmente competente.
Con successivo comunicato, che seguirà a stretto giro, verranno fornite ulteriori precisazioni in proposito.
 
L’ufficio legale resta a disposizione per ogni ulteriore chiarimento.
 
 
Distinti saluti.                                               f.to Il Segretario Generale
(Prof. Marco Paolo Nigi)


 Leggi anche:
         -------------------------------------------

Il MIUR convoca le OO.SS. della dirigenza scolastica sul Fondo Unico Nazionale per la retribuzione di posizione e risultato

Il 2 luglio si è tenuta l'informativa sindacale sulle risorse per il pagamento del salario accessorio relativo agli anni 2012/13 e 2013/14.

Il MIUR ha convocato le Organizzazioni Sindacali dell’area V della dirigenza scolastica sul Fondo unico per la retribuzione di posizione e di risultato dei dirigenti scolastici degli anni scolastici 2012/13 e 2013/14.
Si tratta dei primi anni nei quali il decreto Tremonti (2010) ha  prodotto i suoi effetti di blocco della retribuzione dei dipendenti pubblici determinando a causa dell’interpretazione data dal MEF  l’iniquo risultato di ridurre la retribuzione dei dirigenti scolastici.
Le scelte del MIUR  e del MEF sono state oggetto di una dura opposizione da parte delle OO.SS. e della categoria che ha portato all’impegno formale del Governo a  trovare una soluzione rispettosa dei diritti retributivi dei dirigenti scolastici.
La FLC CGIL, la CISL Scuola, la UIL Scuola e lo SNALS CONFSAL sono impegnate a portare al tavolo di informazione sindacale una posizione unitaria.

--------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Docenti in servizio all'estero: nuovo successo dello Snals Confsal
Nuovo successo dello Snals-Confsal per i docenti in servizio all'estero: accolto il ricorso diretto ad ottenere la corresponsione dell'indennità integrativa speciale per il personale in servizio all'estero (Azione n. 44)

Nuovo successo dello Snals Confsal per i docenti in servizio all’estero (Azione n. 44)
Il Tribunale di Roma, con sentenza n. 10875/2014, ha infatti accolto il ricorso patrocinato dai nostri legali, diretto ad ottenere la corresponsione dell’indennità integrativa speciale per il personale in servizio all’estero.
Come è noto, il Miur applica, ai danni del personale scolastico in servizio all’estero, una trattenuta corrispondente all’importo dell’I.I.S. conglobata.
Un gruppo di docenti, assistito dai legali dello Snals-Confsal, ha proposto ricorso dinanzi al Tribunale di Roma per vedersi riconosciuto il diritto a percepire in busta paga l'importo corrispondente all'indennità integrativa speciale conglobata nello stipendio tabellare, sostenendo che l’omessa corresponsione di tale quota della retribuzione crea una ingiustificata disparità di trattamento nei confronti del personale appartenente allo stesso ruolo, che presta servizio nel territorio metropolitano (personale che, viceversa, percepisce il trattamento retributivo in misura integrale), traducendosi in un significativo pregiudizio economico, incidente sulla tredicesima mensilità nonché sul trattamento di quiescenza.
Il Tribunale di Roma, anche in ossequio alla recente sentenza della Suprema Corte di Cassazione (n. 17134/2013), con la sentenza in commento ha riconosciuto il diritto a percepire in busta paga l'importo corrispondente all'indennità integrativa speciale conglobata, senza alcuna decurtazione a partire dal CCNL 2006/2009.






Torna ai contenuti | Torna al menu